Sito di San Gimignano, città del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale dell'UNESCO


Menu

Arte e Cultura - Chiese - Chiesa di San Jacopo

La Chiesa di San Jacopo

In fondo a via "Folgore da San Gimignano", all'uscita dalle mura della città, circondata da olivi, la chiesa romanica di San Jacopo dei Templari, che la tradizione vuole sia stata edificata dai Cavalieri al ritorno dalla I crociata, ma che sicuramente è di epoca successiva; edificata presso l'omonima porta sulla quale le monache di San Girolamo fecero costruire nel 1637 un cavalcavia per accedere, non viste, alle funzioni religiose, ha la parte inferiore in pietra con un portale sormontato da un doppio archetto cieco e dal simbolo dei Templari, mentre la parte superiore è in mattoni alleggeriti da un bel rosone in cotto, finemente lavorato. L'interno, ad una sola navata, conserva affreschi che rappresentano il santo a cui la chiesa è dedicata.
Da notare che tutte le chiese dei Gerosolimitani, dei Templari (difensori del tempio di Gerusalemme) e dei Cavalieri di Malta, ordini di monaci -guerrieri il cui simbolo, una croce greca, troviamo a San Gimignano sulle tre chiese di San Jacopo, Santo Bartolo e San Francesco, avevano attigui ospizi che servivano per accogliere tutti quei poveri o quei pellegrini che, lungo la via Francigena, intraprendevano per sé, o per incarico di altri, i lunghi e difficili pellegrinaggi utili per raggiungere la meta religiosa che ciascuno si proponeva.

Orari e prezzi per la visita
Orari e prezzi