Sito di San Gimignano, città del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale dell'UNESCO


Menu

Arte e Cultura - Chiese - Chiesa di Santo Bartolo

Chiesa di Santo Bartolo

Da Piazza del Duomo scendendo per via San Matteo, subito dopo l'Arco il Palazzo della Cancelleria, recentemente ristrutturato al suo interno. Dopo la ripida discesa che porta in Capassi, la bella facciata della chiesa romanica di Santo Bartolo, santo locale che morì nel 1299 assistendo i lebbrosi nel lazzeretto di Cellole, al quale fu poi dedicata anche una famosa cappella nella chiesa di Sant'Agostino.
La facciata in mattoni, costruita nel 1173, mostra una elegante serie di archetti ciechi, distribuiti su due ordini di diversa misura, che poggiano su semicolonne.
L'architrave della porta d'ingresso è decorata con la caratteristica croce greca dei Gerosolimitani, trasformatisi poi nell'ordine dei Cavalieri di Malta.
Tra XI e XII secolo, quando faceva parte del borgo che si stava sviluppando a nord, fuori della prima cerchia di mura, era dedicata a San Matteo, allo stesso modo e per lo stesso motivo per cui l'attuale chiesa di San Francesco, nella zona sud del paese, si chiamava allora San Giovanni, ed aveva dato il nome al borgo che l'ospitava.

Orari e prezzi per la visita
Orari e prezzi