Sito di San Gimignano, città del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale dell'UNESCO


Menu

Arte e Cultura - Museo d'Arte Sacra

Il Museo d'Arte Sacra

Il Museo fu creato nel 1915. Recentemente ampliato e riordinato, raccoglie pezzi provienienti dalla Collegiata e da conventi e chiese del territorio. Comprende pregevoli tele, tavole, corali, sculture, terrecotte, resti di monumenti funerari, bassorilievi, tessuti e argenti. Ricordiamo le sculture ligneee del XIV secolo dell'Angelo Annunciante e della Madonna (di cui rimane solo il busto) e gli splendidi corali miniati di Niccolò di Ser Sozzo e lippo Vanni. Particolarmente cara ai sangimignanesi è la tavola di Bartolo di Fredi raffigurante la Madonna della Rosa (vedi foto), frammento superstite di un trittico.
Nella sala degli arredi sacri vi è una pregiatissima Croce smaltata dell'inizio del XIV secolo e altri finissimi esempi di orificieria lavorati a sbalzo o a cesello. Nella sala dei paramenti sono conservati paliotti, pianete e altri paramenti liturgici di altissimo artigianato, in massima parte secentesca e settecentesca, fra cui il Paliotto delle Colombe d'Oro, rarissimo esempio dell'arte tessile del Quattrocento.
Notevole è una statua lignea policroma nella stessa stanza, raffigurante Sant'Antonio Abate, del primo quattrocento, opera di Francesco da Valdambrino.

Orari e prezzi per la visita
Orari e prezzi