Sito di San Gimignano, città del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale dell'UNESCO


Menu

Enogastronomia - Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano

Strada del vino Vernaccia di San Gimignano

L'associazione Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano, nata nel luglio 1999 ed operativa dal gennaio 2000, aggrega settanta operatori del mondo agricolo e turistico sangimignanese: aziende vitivinicole, agriturismi, ristoranti, enoteche ed altro.
Ha lo scopo di promuovere le produzioni tipiche del territorio offrendo all'enoturista l'opportunità di scoprire i gusti, i sapori, i processi di produzione tradizionali.

Percorrere la Strada del Vino è un'esperienza rivolta a coloro che cercano un rapporto diretto con l'ambiente naturale ed agricolo in particolare: potrete conoscere i nostri produttori, essere accolti nelle nostre strutture e degustare i prodotti tipici.

Tradizione, professionalità e passione sono i valori che ci animano. Legati ancora ad una cultura contadina centenaria, rinnovata nelle tecniche e nei mezzi di produzione, operiamo in un territorio, di rara bellezza, dove... il paesaggio è arte.

Il Museo del vino Vernaccia di San Gimignano è un omaggio alla qualità e al prestigio del vino sangimignanese alle sue fortune. La città senese ha portato avanti, nel corso degli anni, una politica di qualità nel settore vinicolo, imponendosi sul mercato come città simbolo del "made in Italy".

I vini prodotti a San Gimignano sono: la Vernaccia di San Gimignano DOCG, il San Gimignano Rosso DOC e l'I.G.T. Toscana, per una produzione complessiva di 9 milioni di bottiglie annue, di cui il 70% viene venduto all'estero, mentre il restante 30% viene venduto sul mercato interno.

Il successo del vino è anche legato alla fama internazionale di San Gimignano, come città d'arte e patrimonio dell'umanità per l'Unesco, e alla capacità dimostrata nel tempo di valorizzare i propri tesori.
Per questi motivi San Gimignano e il suo vino meritano una valorizzazione e un riconoscimento anche di tipo artistico, attraverso la realizzazione di un Museo, alla Villa della Rocca di Montestaffoli, progettato dall'architetto Duccio Santini e realizzato grazie al Consorzio della Denominazione San Gimignano e all'Associazione Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano.
Il Museo riconosce al vino qualità di opera d'arte e oggetto di "antiquariato", ma anche di opera contemporanea. Il vino viene proposto come un viaggio, da compiere alla ricerca della sua storia e della sua essenza.
II museo, infatti, propone un itinerario attraverso il vino. Grazie a pannelli, immagini, foto, strumenti interattivi per dialogare con enti e aziende ma anche tramite percezioni di tipo visivo e olfattivo, il visitatore farà un viaggio nell'essenza del vino, in uno spazio dedicato alle sensazioni: all'odore della vinaccia, alle immagini dell'uva che viene spremuta, al gorgoglio del vino che fermenta...
Tre video proiettati nelle sale del museo raccontano la nascita e la storia della Vernaccia di San Gimignano, offrono un corso di degustazione e le immagini di un prodotto che è diventato, nel tempo, anche un soggetto della comunicazione.
La struttura del museo comprende anche una sala conferenza, uno spazio per il cinema estivo e, ovviamente, non poteva mancare, la Sala degustazioni, dove il percorso conoscitivo del vino trova la sua completezza.