Sito di San Gimignano, città del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale dell'UNESCO


Menu

Enogastronomia - Le ricette - I dessert

Crema pasticcera

Ingredienti:
Ingredienti: 1 I di latte, 250 g di zucchero, 8 tuorli d'uovo, scorza di arancia, una bustina di vanillina, 100 g di farina.

Preparazione:
Mettere a bollire il latte con metà dello zucchero, la vanillina e la scorza di arancia. A parte, montare i tuorli con il restante zucchero ed amalgamare in seguito la farina. Stemperare il composto ottenuto con parte del latte, quindi versarlo nella pentola. Far bollire il tutto, mescolando in continuazione con una frusta, quindi togliere dal fuoco, versare in un vassoio e far raffreddare prima di utilizzarla.

Pasta frolla

Ingredienti:
Ingredienti: 1 kg di farina, 600 g di burro, 400 g di zucchero, 8 tuorli d'uovo, scorza di limone grattugiata, una bustina di vanillina.

Preparazione:
Disporre la farina a fontana. Al centro, versare lo zucchero, il burro ammorbidito ed i tuorli d'uovo. Profumare con la scorza e la vanillina. Impastare velocemente con le mani, o con l'aiuto di una spatola, gli ingredienti, aggiungendo per ultima la farina. Formare un panetto, dalla consistenza omogenea. Cospargerlo di farina, avvolgerlo in un panno o nella pellicola trasparente, quindi farlo riposare per circa mezz'ora prima.

Torta di riso

Ingredienti:
Ingredienti: 1/4 di dose di pasta frolla, 1/2 I di latte, 4 pistilli di zafferano di San Gimignano, 150 g di riso originario, 100 g di zucchero, scorza di arancio e limone grattugiate, 1/4 di dose di crema pasticcera, 100 g di uvetta, 50 g di macedonia di canditi, 2 uova, un pizzico di sale, una bustina di vanillina, 20 g di zucchero a velo, 1 dl di Vin Santo di San Gimignano.

Preparazione:
Mettere a bollire il latte con la vanillina e lo zafferano versare il riso e farlo cuocere a fuoco basso, sino a che abbia del tutto assorbito il liquido. Aggiungere a questo punto lo zucchero e le scorze, la crema e un uovo. Amalgamare bene il tutto ed unire in seguito i canditi e l'uvetta, fatti ammorbidire nel Vin Santo. Stendere intanto la pasta frolla,e con essa foderare uno stampo rotondo, imburrato e infarinato. Versare il composto di riso, livellare la superficie e infornare, alla temperatura di 160°, per circa mezz'ora. Una volta cotta, togliere la torta dallo stampo, lasciarla raffreddare quindi spolverizzarla con lo zucchero a velo.

Torta semplice trova nello zafferano un motivo per aumentare la potenza olfattiva, di solito l'elemento più carente di questo dolce.

Zuccotto allo zafferano

Ingredienti:
Ingredienti: tre dischi di Pan di Spagna, 0,75 I di panna fresca, 50 g di macedonia di canditi, 5 pistilli di zafferano di San Gimignano, 50 g di cioccolato fondente, 6 ciliegine, bagna per dolci.

Preparazione:
Affettare il Pan di Spagna a trance regolari, e con esso foderare uno stampo di forma concava. Aggiungere un quarto di litro di panna montata e cospargere il tutto con il cioccolato tritato, del Pan di Spagna sbriciolato e la macedonia di canditi, messa a bagno in acqua. Bagnare con la bagna, quindi aggiungere 1/4 di litro di panna montata allo zafferano, ottenuta mescolando lo zafferano in polvere alla panna. Disporre in superficie ancora delle fette di Pan di Spagna e far raffreddare in frigorifero. Sformare lo zuccotto, bagnarlo accuratamente con la bagna, quindi decorarlo con fiocchi di panna montata e le ciliegine.

Rivisitazione del classico zuccotto alla fiorentina, togliendo il cacao amaro per sostituirlo con lo zafferano. Il risultato è sorprendentemente valido, ribadendo la grande versatilità di una spezia come lo zafferano.